Qui ti posto tutti i comandi eseguibili via telnet (non tutti sono utilizzabili sul Dream)

Gestione files e directory
ls mostra il contenuto della directory corrente
ls | more mostra il contenuto della directory corrente mettendo le pause di fine pagina
ls -a mostra il contenuto della directory corrente compresi i files nascosti
ls -l mostra il contenuto della directory corrente con altre informazioni
ls -F mostra il contenuto della directory corrente con i simboli indicanti il tipo di file o dir
ls dir[1234] corrisponde a "ls dir1 dir2 dir3 dir4"
ls dir* mostra il contenuto di tutte le directory che iniziano con la parola dir
mkdir dir crea la directory di nome dir
mkdir /dir crea la directory di nome dir sulla directory principale (radice)
pwd comunica quale sia la dir corrente (print working directory)
file dir mostra il contenuto della directory corrente e ne specifica il tipo di files
du dir mostra lo spazio su dir
tree dir mostra il contenuto della directory corrente in modo organizzato
rm -r dir rimuove la directory dir
rm -rf dir rimuove la directory dir anche se non e' vuota e senza chiedere conferma
rmdir dir rimuove la directory dir se e' vuota
touch file crea il file di nome "file"
rm file cancella il file
cat file mostra il contenuto di un file
more file mostra il contenuto di un file
less file mostra il contenuto di un file
cp file1 dir copia file1 nella directory dir
cp file1 file2 copia file1 in file2
cp file1 /dir* copia file1 nelle directory, a partire dalla radice, che iniziano con il nome dir
mv file1 file2 muove file1 in file2 (puo' essere usato per rinominare)
mv file1 dir muove file1 nella directory dir
echo file* mostra tutti i files che iniziano con il nome file
cat file1 file2 > file3 concatena file1 e file2 e li copia in file3
chmod +r file aggiunge il permesso in lettura al file (altri valori w x)
chmod -r file toglie il permesso in lettura al file (altri valori w x)
chmod 755 file aggiunge i permessi in lettura ed esecuzione al file indicato, in genere si usa solo per i file eseguibili
find /dir -name file -print cerca il file di nome file a partire dalla directory dir
find /dir -name \*file -print cerca i file che terminano con la parola file a partire dalla directory dir
grep parola /dir cerca in tutti i file della directory dir (collocata nella radice) la parola parola



Il carattere jolly
nome* significa "tutto cio' (files e/o directory) che comincia con la parola nome"
nome[1-4] significa "nome1 nome2 nome3 nome4"
nome?xx significa "tutti i files o directory che iniziano per nome terminano per xx e hanno nel mezzo un qualsiasi carattere"
AVVISO: fare attenzione nell'usare il comando rm -r .* cancellerebbe tutto!




Altri concetti
comando > output invia l'output del comando nel file o periferica output
comando >> output concatena l'output del comando nel file o periferica output (standard output)
comando < output prende l'input del comando dal file o periferica output (standard input)
comando 2> invia gli errori nel file o periferica output (standard error)
comando1 | comando2 concatena l'output di comando1 con l'input di comando2 (pipe)



Gestione dischi e supporti magnetici
Linux non consente la gestione dei dischi come DOS; i dischi vanno prima "montati" (montati in senso logico) in una directory, quindi si possono usare accedendo alla directory sulla quale sono stati montati, prima di rimuoverli vanno "smontati".
Montare: mount -t file_system dispositivo directory_montaggio
Smontare: umount directory_montaggio
Solo root e pochi altri possono montare e smontare i dischi.




Directory di montaggio
La barra / indica che devono essere subdir della radice.
Directory di montaggio: /cdrom /floppy /mnt



I dispositivi
/dev/fd0 il floppy A:
/dev/fd0u11440 il floppy A: con l'indicazione del formato (al posto di "u" vi puo' essere "H")
/dev/hda prima unita' master IDE/EIDE
/dev/hda1 prima partizione della prima unita' master (di solito C
/dev/hda2 seconda partizione della prima unita' master
/dev/hdb prima unita' slave (di solito il cdrom)
/dev/hdb1 prima partizione della prima unita' slave
/dev/hdc seconda unita' master (di solito un eventuale secondo HD)
/dev/hdc1 prima partizione della seconda unita' master
/dev/hdd seconda unita' slave IDE/EIDE
/dev/hdd1 prima partizione della seconda unita' slave IDE/EIDE
/dev/sda prima unita' SCSI
/dev/sda1 prima partizione prima unita' SCSI
/dev/lp0 prima porta parallela (di solito la stampante)
/dev/lp1 seconda porta parallela
/dev/cua0 prima porta seriale in output
/dev/cua1 seconda porta seriale (di solito un eventuale modem) in output
/dev/ttyS0 prima porta seriale (di solito il mouse) in input
/dev/ttyS1 seconda porta seriale in input
/dev/tty1 prima console virtuale (quella da cui impartite i comandi). Si puo' passare a tale console con i tasti[Alt+F1]
/dev/tty2 seconda console virtuale (quella da cui impartite i comandi). Si puo' passare a tale console con i tasti[Alt+F2]
/dev/tty3 terza console virtuale (quella da cui impartite i comandi). Si puo' passare a tale console con i tasti[Alt+F3]
/dev/tty4 quarta console virtuale (quella da cui impartite i comandi). Si puo' passare a tale console con i tasti[Alt+F4]
/dev/null il device nullo



File system
Spesso può non essere necessario indicare il tipo di filesystem in quanto il sistema è in grado di riconoscerlo da solo. In realtà fa uso dei file system indicati nel file di configurazione /etc/fstab.
mount -t filesystem /dev/hda1 /mnt monta il file system presente nella prima partizione nella directory /mnt
mount /dev/hdb /cdrom monta il cdrom nella directory cdrom
mount /dev/fd0 /floppy monta il floppy A: in /floppy
umount /cdrom smonta il cdrom
df spazio su disco



Copiare un file su dischetto msdos da 1.4
mount -t msdos /dev/fd0 /floppy monta il floppy
cp file /floppy copia il file
umount /floppy smonta il floppy



Formattare un dischetto compatibile con windows
fdformat /dev/fd0u1440 formatta a basso livello il floppy
mkfs.msdos /dev/fd0 formatta il floppy con fat msdos per la compatibilita' con windows
Al posto di msdos ci si poteva mettere vfat, ext2, ext3, ecc... ma per funzionare anche su windows si deve usare msdos.




Copiare un dischetto
cp /dev/fd0 copia.dsk copia il disco in un file di nome copia.dsk
cp copia.dsk /dev/fd0 copia copia.dsk nel disco
rm copia.dsk rimuove copia.dsk



Processi & Multitasking
comando & manda in esecuzione multitasking il comando "comando"
ps comunica la lista dei processi attivi e i loro identificativi
ps f comunica la lista dei processi attivi e la loro dipendenza
pstree comunica la lista dei processi attivi e la loro dipendenza
kill 100 termina il processo numero 100
lprm clear 2 termina il job in stampa numero 2
lprm all termina tutti i job in stampa
lpstat mostra i job in stampa



Comandi per la gestione di periferiche
lpr -Pascii file stampa su stampante ascii file



Comandi di archiviazione
tar zxfv file.tgz -C dir decomprime il file nella directory dir
gunzip file.gz decomprime file



Comandi essenziali per l'amministratore di sistema e l'utente
whoami comunica l'username con il quale siete entrati
logname comunica chi siete
passwd user cambia la password dell'utente user
users comunica gli utenti collegati
quota comunica lo spazio su HD
umask -s comunica la maschera dei permessi di default
umask 077 toglie tutti i permessi di default nella creazione di un file



Comandi di configurazione
gpm setta il mouse
xf86config configura X11k
SuperProbe trova il clock della scheda video
XF86Setup interfaccia X11 per configurare X11
nntp setta il server News
Smailconfig setta il server mail



Verifica stato porte
Per verificare, dall'esterno, se una porta (ad esempio la 12000) è aperta:
1. aprire telnet;
2. collegarsi al Decoder digitando l'indirizzo ip (host name);
3. loggarsi con username e password;
4. digitare il comando netstat -t (per le porte tcp);
5. digitare il comando netstat -u (per le porte udp).



Avvio e spegnimento
Prima di lanciare i comandi seguenti entra sulla cartella /tmp con il comando: "cd /tmp"
Mette in standby
wget http://root:dreambox@127.0.0.1/cgi-b...equester=webif -O /dev/null -q
Accende da standby
wget http://root:dreambox@127.0.0.1/cgi-b...equester=webif -0 /dev/null -q
Riavvia il decoder
wget http://root:dreambox@127.0.0.1/cgi-b...equester=webif -0 /dev/null -q
Spegne il decoder
wget http://root:dreambox@127.0.0.1/cgi-b...equester=webif -0 /dev/null -q
Ogni comando qui sopra va scritto tutto sulla stessa riga.
Si ringrazia vanescar per i suggerimenti.




Avvio e Stop EMU
Per fermare un EMU la procedura da seguire e' la seguente:
ps visualizza i processi attivi, qualcosa tipo questo:

85 root 10400 S /bin/enigma
113 root 10400 S N /bin/enigma
162 root 10400 R N /bin/enigma
111 root 424 S telnetd
112 root 800 S -sh
158 root 2008 R /var/bin/*****_2.1.1
159 root 2008 S /var/bin/*****_2.1.1
160 root 2008 S /var/bin/*****_2.1.1
161 root 2008 S /var/bin/*****_2.1.1
165 root 640 R ps
killall *****_2.1.1 chiude tutti i processi con il nome indicato (*****_2.1.1)
rm -rf /tmp/* cancella il contenuto della cartella /tmp, in genere gli emu tengono traccia del canale dove ci si trova, ecm, e altri dati riguardanti la codifica creando dei file temporanei che posteggiano su questa cartella e fino a quando non vengono cancellati anche se riavviamo un altra emu probabilmente non funzionera'

Per avviare un EMU la procedura da seguire e' la seguente:
ls /var/bin visualizza la cartella contenente gli eseguibili degli emu installati, utile per vedere il nome esatto dell'emu da avviare
./var/bin/*****_2.1.1 & Avvia l'emu (*****_2.1.1)
ps controlliamo che tra i processi attivi sia presente l'emu avviata (*****_2.1.1):

113 root 10432 S N /bin/enigma
162 root 10432 R N /bin/enigma
111 root 424 S telnetd
112 root 804 S -sh
178 root 1956 R ./var/bin/*****_2.1.1
179 root 1956 S ./var/bin/*****_2.1.1
180 root 1956 S ./var/bin/*****_2.1.1
181 root 1956 S ./var/bin/*****_2.1.1
182 root 640 R ps



Cambiare canale
Via telnet si puo' anche cambiare canale. Per fare questo occore conoscere alcuni dati del canale che vogliamo sintonizzare. Il comando da lanciare e':

http://127.0.0.1/cgi-bin/zapTo?path=...mespace:0:0:0:

dove al posto delle parole scritte in grassetto vanno messi i dati del canale da sintonizare. Questi dati si possono trovare sui file che compongono i settings, per esempio su /var/tuxbox/config/enigma/services o sui vari file userbouquet.XXXX.tv. Per esempio per mettere su RAI1 basta dare il comando:
wget http://root:dreambox@127.0.0.1/cgi-b...:820000:0:0:0:
Il comando qui sopra va scritto tutto sulla stessa riga.




Cambiare MAC Address
Sul dreambox e' possibile cambiare il MAC Address direttamente via telnet utilizzando i comandi seguenti, ma vi ricordo che riavviando il decoder torna l'indirizzo MAC originale.
ifconfig eth0 down disattiva la rete lan
ifconfig eth0 hw ether 00:09:34:AA:BB:CC imposta il nuovo indirizzo MAC
ifconfig eth0 up attiva la rete lan



Cambiare data e ora
Per impostare come data 13/12/2010 e ore 20:30 dare il comando:
date -s 201112132030
Dove i primi quattro numeri sono l'anno, seguono altri due numeri con il mese, poi il giorno, poi l'ora e i minuti.




Come creare uno SWAP File
Creare un file di dimensione 16MB
dd if=/dev/zero of=/var/mnt/swapfile bs=1024 count=16384
Formattarlo come file di swap
mkswap /var/mnt/swapfile
Attivare il file di swap
swapon /var/mnt/swapfile



NOTA BENE
Alcuni comandi potrebbero non funzionare qualora non si mandi l'esecuzione da una directory dove non si disponga dei giusti diritti.

Autore: birillo76


STAMPATELI E TIENILI CARI, DEVI INOLTRE SAPERE CHE NON SONO L'AUTORE DI QUANTO E' STATO RIPORTATO, MI SONO SOLO PRESO L'ONERE DI RACCOGLIERE LE INFORMAZIONI E DI ORGANIZZARLE.

I RINGRAZIAMENTI VANNO ALLE TANTE PERSONE CHE HANNO FORNITO TUTTE QUESTE INFORMAZIONI.